formazione scolastica vicina al sistema produttivo

IMPORTANTE DECISIONE DELLA GIUNTA REGIONALE  PER UNA FORMAZIONE SCOLASTICA PIU’ VICINA AL SISTEMA PRODUTTIVO LUCANO. LA SCELTA DI CREARE UNA FONDAZIONE PER CIASCUN ISTITUTO CONTRIBUISCE AD APRIRE INTERLOCUZIONI SERIE CON LE IMPRESE

L’impegno del governo regionale per rafforzare la diffusione della cultura scientifica e tecnologica e per sostenere la competitività  del sistema produttivo lucano con una particolare attenzione all’occupazione giovanile trova una importante conferma nella decisione di istituire due nuovi Istituti tecnici superiori. La scelta dei due indirizzi prova ad intercettare infatti la potenziale domanda in settori ritenuti strategici della nostra programmazione regionale. Pur registrando un ritardo, abbiamo approvato la delibera di giunta che va nella direzione di un ampliamento dell’offerta formativa.

L’investimento è di circa un milione e mezzo di euro derivante dal Po Fse 2014/2020.

Sulla base del quadro normativo vigente, le Regioni deliberano la costituzione degli Its nell’ambito dei propri piani territoriali di intervento in materia di programmazione dell’offerta formativa. Sotto il profilo giuridico, gli Its sono configurati come fondazioni di partecipazione. Ne sono soci fondatori istituti tecnici e professionali, enti di formazione accreditati per la formazione superiore, imprese, enti locali, università  e centri di ricerca. Le Fondazioni Its, costituite su base regionale, possono operare anche in ambito interregionale, nazionale e internazionale, secondo gli indirizzi della programmazione della Regione e nel rispetto della normativa dello Stato.

Gli Its si collocano nell’ambito dell’ Istruzione terziaria con caratteristiche che li configurano come “Scuole superiori per le tecnologie applicate”, per rispondere ai fabbisogni di tecnici superiori con una specializzazione approfondita e mirata rispetto alle specifiche esigenze di quadri intermedi delle imprese, soprattutto piccole e medie. A conclusione dei relativi percorsi, gli studenti conseguono diplomi di tecnico superiore con una qualificazione corrispondente al V livello dell’European Qualification Framework (EQF).

L”Its per l’Efficienza Energetica concentrerà  la propria offerta formativa su produzione e gestione dell’energia e relativi impianti, energie rinnovabili, efficientamento energetico. Mentre l’Its sarà  dedicato alle Tecnologie del Made in Italy – Sistema Meccanica, alla “fabbrica intelligente” nel settore automotive.

Con questo avviso pubblico la Regione Basilicata intende procedere alla raccolta delle manifestazioni d’interesse per la costituzione delle due Fondazioni ITS, ciascuna riferita ad una delle aree tecnologiche individuate.

Fra gli obiettivi: soddisfare i fabbisogni del sistema produttivo territoriale, chiaramente identificato e che evidenzi una significativa richiesta di profili professionali ad alto contenuto tecnologico; sostenere il passaggio dei giovani dall’istruzione al mondo del lavoro, garantendo l’acquisizione di competenze che forniscano elevate opportunità  occupazionali, anche attraverso l’istituto dell’ apprendistato in alta formazione;   rafforzare la collaborazione con il territorio, il mondo del lavoro, le sedi della ricerca scientifica e tecnologica, il sistema delle Università  e il sistema della formazione professionale, per assicurare i collegamenti dei percorsi Its con i processi di innovazione e di trasferimento tecnologico; promuovere l’orientamento permanente dei giovani verso le professioni tecniche e le iniziative di informazione delle loro famiglie; garantire le pari opportunità  di accesso ai percorsi Its.