SUD IN CRISI PROFONDA

la relazione sul rapporto SVIMEZ del Direttore Padovani : “La crisi restituisce un Paese ancor più diviso del passato e sempre più diseguale. La flessione dell’attività produttiva è stata molto più profonda ed estesa nel Mezzogiorno che nel resto del Paese, con effetti negativi che appaiono non più solo transitori ma strutturali.ICONA PDF
La crisi ha depauperato le risorse del Sud e il suo potenziale produttivo: la forte riduzione
degli investimenti ha diminuito la sua capacità industriale, che, non venendo rinnovata, ha
perso ulteriormente in competitività. La lunghezza della recessione, la riduzione delle
risorse per infrastrutture pubbliche, la caduta della domanda interna, sono fattori che hanno
contribuito a “desertificare” l’apparato economico delle regioni del Mezzogiorno colpendo
non solo le imprese inefficienti, ma espellendo dal mercato anche imprese sane e tuttavia
non attrezzate a superare una crisi cosi lunga e impegnativ